venerdì 18 novembre 2011

Mercato, la Trenkwalder ha il colpo in canna

Dal (mio) blog Oblò sul sito www.linformazione.com
***


Il primo articolo che ho letto ieri mattina, aspettando che il the verde si raffreddasse, mi ha fatto aprire anche l'occhio che ancora avevo chiuso: l'arrivo - seppur al momento solo per aumentare l'intensità degli allenamenti - del play Fabio Ruini alla Trenkwalder.
Lo ricordo bambino, nella Virtus Bologna dei campioni. Oggi ha 31 anni e vanta una lunga carriera spesa in giro per l'Italia soprattutto in Legadue e Serie A Dilettanti o come cavolo si chiama quest'anno. La vecchia B1, per intenderci.
La sorpresa non è stata dettata dalla caratura del giocatore (senza offesa per nessuno), quanto piuttosto dall'aver letto, fino a poche ore prima, dichiarazioni lapidarie del presidente Ivan Paterlini, netto nell'escludere un ricorso al mercato per tamponare la falla aperta dalla mancanza di un play di riserva che possa far rifiatare Robinson dopo l'infortunio di Veccia (out fino a febbraio/marzo) e le perplessità dell'allenatore Max Menetti sull'altro baby Viglianisi.
Visto però che della penna di Alessio Fontanesi mi fido (abbiamo lavorato insieme, è un amico oltreché un valido collega), ho consultato l'oracolo della palla a spicchi e ho avuto le conferme che cercavo: la Pallacanestro Reggiana ha le antenne dritte ed è pronta a fare uno sforzo, se capiterà il giocatore giusto.
Qualche idea? L'ex Marco Mordente è ancora senza contratto, sarebbe super in Legadue, ma ha sempre reso al meglio quando non è stato impiegato come playmaker e non credo acceterebbe di partire dalla panchina in seconda serie dopo anni Nazionale ed Eurolega. Restando in tema di ex, ci sarebbe pure Davide Lamma, da riprendere anche solo per vedere la fidanzata Laura Chiatti in tribuna al PalaBigi; ma anche questa pista convince poco lo staff tecnico. E allora? Le vie del mercato sono infinite.
Stay tuned!

Nessun commento: