lunedì 31 ottobre 2011

Fisco, le spie del nuovo redditometro

Tempi duri per gli evasori fiscali. L'Agenzia delle Entrate ha presentato il nuovo redditometro per stanare i  furbetti: un paniere di oltre cento voci per valutare se il reddito dichiarato sia o meno conforme al tenore di vita.

Attenzione quindi alle spese per mobili d'antiquariato, circoli sportivi, barche, cavallo, colf, ma anche pay tv, asili, gioielli, cellulari e auto fino alle donazioni alle onlus. Il tutto rapportato alla zona di residenza. Il Fisco ha infatti diviso l'Italia in cinque macroaree: nordest, nordovest, centro, sud, isole.

Fino a fine anno il nuovo redditometro sarà sperimentale. Da gennaio i contribuenti potranno verificare direttamente la coerenza delle proprie spese con il reddito dichiarato.

Solo pochi giorni fa ho avuto l'occasione di intervistare il direttore dell'Agenzia delle Entrate di Reggio, Lorenzo Trabucco, che dalle pagine de L'Informazione di Reggio ha lanciato un messaggio chiaro: "Chi ha le carte in regola non ha nulla da temere".

Nessun commento: