domenica 23 gennaio 2011

Scacco matto

"Tutto è cominciato un giorno. Quando il destino muove quello scacco matto sulla scacchiera della tua vita. Basta una mossa e può cambiare tutta la partita".
Rubo l'ispirazione a un blog che sbircio spesso (Greta Parlante), per riflettere su un concetto che ho sempre portato con me. L'esperienza è calce e mattoni e basta davvero poco per modificare i progetti e lanciarsi in nuove costruzioni.

A scatenare la rivoluzione non è necessariamente un elemento esterno. Coviamo malumori, desideri, aspirazioni, in una reazione a catena che, quando trova la miccia giusta, esplode facendo piazza pulita del passato.

Mi è capitato almeno due volte. La prima ha riguardato la scelta definitiva di inseguire il sogno di fare il giornalista, con tutto quello che ne è seguito. La seconda riporta invece alla scelta di accettare di cambiare parrocchia (giornalisticamente parlando) e iniziare il percorso che mi portò a sostenere e superare l'esame di Stato.

Se mi volto indietro, nella mia vita le rivoluzioni hanno avuto una cadenza regolare. Lo stesso vale per brutte notizie e stravolgimenti che lì per lì sembrano disarmanti e inaffrontabili. Sarò sincero: oggi benedico quei momenti come veri e propri colpi di fortuna. Non bisogna avere paura di affrontare i cambiamenti.

2 commenti:

Greta Parlante ha detto...

Condivido. Onorata della citazione.

STEFANIA VECCHI ha detto...

UN giorno,anche se lontano,festeggeremo alla grande in ASSISE a REGGIO EMILIA esclusivamente con i giornalisti dell'informazione!!!Gli altri giornalisti hanno ancora tanto da imparare dalla nostra PERLA ..DAVIDE BIANCHINI...