mercoledì 3 novembre 2010

Il nemico in casa

Mentre si perde tempo a parlare di gonne e festicciole, c'è un Paese che rischia seriamente di perdere il treno.
Non è un discorso di destra, sinistra, su, giù, avanti o indietro, ma di buonsenso. Abbiamo il nemico in casa, da anni. Ha piantato radici profonde nel tessuto economico, produttivo, sociale, politico. Compra tutto, ripulisce capitali, piazza persone di fiducia sulle poltrone strategiche. E noi stiamo a guardare. Nel mio caso e nel mio piccolo, per quanto riuscirò, cercherò anche di raccontare.

Le nostre armi: coraggio, onestà, legalità. Mettiamo fuori la testa.

3 commenti:

STEFANIA VECCHI ha detto...

m'aggrego a te molto volentieri!!ciaoooooooooooo

Instantempo ha detto...

Seguo Stefania

STEFANIA VECCHI ha detto...

BUON LAVORO INSTANCABILE DAVIDE ..ABBIAMO TUTTI SETE DI GIUSTIZIA!!!