martedì 23 giugno 2009

Condannato per le minacce a Michelle Hunziker

da Corriere.it
Dovrà risarcire 10mila euro a titolo di provvisionale, il resto con la causa civile
Minacce alla Hunziker, condanna a 9 mesi
Andrea Spinelli, romano, 36 anni, aveva inviato una lettera con una lametta da barba e insulti alla show girl

MILANO - Andrea Spinelli, romano di 36 anni, accusato di minacce alla show girl Michelle Hunziker è stato condannato a 9 mesi di reclusione (pena sospesa) col rito abbreviato dal Tribunale di Milano. L’imputato dovrà risarcire 10mila euro a livello di provvisionale per i danni morali subiti dalla showgirl e i danni morali e patrimoniali, la cui entità verrà stabilita in un separato giudizio civile, oltre a 1.500 euro di spese processuali. Spinelli era accusato di aver inviato, il 12 marzo del 2008, una lettera alla Hunziker, contenente una lametta da barba con la quale paventava di deturparle il volto e altre pesanti minacce. «Prima o poi ti trovo senza quel cane rognoso, guardia del corpo, e ti deturpo quel visino da p...» era lo scritto. Il giorno dopo Spinelli ha mandato un'email da un Internet point a Striscia la notizia, dove era impegnata la Hunziker, minacciandola di «farla saltare in aria». Nell'email si leggeva: «Sono un amico di quello che ti ha mandato una lettera con le minacce. Se fai indagare la polizia ti faccio saltare in aria brutta z...».

UN AIUTO ALLE DONNE MINACCIATE - Michelle Hunziker si era costituita parte civile attraverso il suo legale, l'avvocato Davide Steccanella. Quest'ultimo ha telefonato alla sua assistita subito dopo la lettura del verdetto e ha riferito che la presentatrice è «molto soddisfatta e ci tiene a precisare che il denaro che le verrà risarcito sarà destinato alla sua Fondazione che aiuta le donne minacciate».

Nessun commento: