venerdì 2 maggio 2008

Redditi & Garante. E voi?

Amici del blog, cosa pensate dalla decisione dell'Agenzia delle Entrate di mettere on line i redditi degli italiani e del successivo intervento del Garante?

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Non è giusto pubblicare i redditi degli italiani in modo indiscriminato. Altro non si fa che offrire a ladri e banditi una lista di obiettivi succulenti e prima sconosciuti. Non c'è nessun interesse pubblico.

amico di dd

Anonimo ha detto...

il problema è che tali dati sono ed erano già pubblici, in quanto chiunque ha sempre avuto il diritto di visionareli,a semplice richiesta all'ufficio dell'agenzia delle entrate. cosa diversa è la pubblicazione on line di tali dati. infatti più che eventuali "malintenzionati" (non diciamo stronzate)i pericoli che si genersano sono 1. il Voyeurismo più totale per vedere tra le persone che si conoscono chi guadagna cosa (curiosità ceramente più che umana ed infondo non condannabile) e 2. che, atteso che i redditi pubblicati riguardano soltanto alcuni redditi e non quanto realmente ci si mette in tasca, al lettore curiosone di turno potrebbe ingenerarsi la convinzione che i nomi pubblicati non dichiarino quanto dovrebbero. basti pensare ad un caso sintomatico: è possibile che la de filippi guadagni più di marina berlusconi???
poi tralasciamo sui modi e sui perchè di questa decisione proprio proprio alcuni giorni prima di abbandonare la baracca del comando...mah!!!

mondo cane...memomale che non guadagno!!!!

L.A.