sabato 12 aprile 2008

Bon ton & elezioni

da Bon Ton di Lina Sotis
Il bon ton alle elezioni
Per alleggerire un po': al seggio si deve sorridere agli scrutatori o si deve assumere l'aria di chi è lì per cambiare, se può, l'Italia; si deve avere in mano già la carta d'identità oppure è preferibile toglierla dal portafoglio o dalla borsa lì al seggio in maniera di far rappresentanza di sè più a lungo?Che si aprano anni sorridenti, speriamo. Comunque vada. Enchanté

Risposta
Enchanté, in ogni caso ti prego sorridi. Entra pure nel seggio con l'aria ed il piglio che col tuo voto cambierà l'Italia ma sorridi allo scrutatore/scrutatrice che ti registra, e a tutti gli altri componenti del seggio.Ed anzi tenendo conto che lo scrutatore non registra solo te ma centinaia e centinaia di elettori sii per quanto ti è possibile collaborativo arrivando davanti al banco con già in mano documento di riconoscimento e tessera elettorale in modo da rendere il flusso più veloce. Un'ultima cosa, non dimenticarti che tu hai dormito di sicuro più ore di chi sta lavorando al seggio. Enchanté in quale seggio di quale città voti? Vorrei tanto vederti. Appuntamento a martedì 15 aprile.

***
Caro popolo del blog, ci si rivede martedì. Andate a votare, sorridete a chi vi accoglie al seggio, e fate la vostra scelta. Come da tradizione, mi presenterò ad esercitare il mio diritto al voto all'alba di domani. Lunedì sarà la solita maratona.
In alto i cuori!

1 commento:

Dunkan6 ha detto...

Si è raccomandato Gio di andarci giù pesante nell'intervista.... che se lo devono sospendere, almeno che lo sospendano per qualcosa!!!