domenica 23 marzo 2008

Furto a casa Califano, risparmiata la Smart con la scritta «Tutto il resto è noia»...

ROMA - È caccia ai ladri che nella notte tra venerdì e sabato scorso hanno svaligiato la villa del cantante Franco Califano ad Acilia, alla periferia di Roma. Le piste seguite sono tante: gli accertamenti in corso non escludono nulla ed è al momento ancora presto per parlare di banda di stranieri o italiani. Insomma le indagini dei carabinieri della Compagnia di Ostia vanno avanti e sono a tutto campo. Gli investigatori comunque escludono che possa essere stato usato un sonnifero per addormentare Califano e compiere così il colpo con maggiore tranquillità. Il cantante, mentre i ladri erano in azione dopo aver forzato la porta di ingresso, stava dormendo. Ha raccontato però di non essersi accorto di niente avendo «il sonno pesante». Quello che è certo è il bottino portato via dai ladri: oltre ad un lettore dvd, un orologio e qualche migliaio di euro in contanti. I ladri si sono portati via anche l'auto di Califano un Suv, dopo aver trovato le chiavi in casa. Hanno lasciato, invece, la Smart che, con la scritta sulla fiancata «Tutto il resto è noia», ricorda uno dei maggiori successi del cantante.

1 commento:

ricky_one ha detto...

povero franco! per me è un mito.