mercoledì 24 ottobre 2007

Tutto vero/6

"Mamma mia quanto sei brutta, non puoi essere una prostituta".
"Se non ti piaccio, di là c'è una mia amica".
Dialogo surreale tra un poliziotto e una povera cinese di 32 anni che, solo per la gentilezza di aver sponsorizzato una collega davanti a un finto cliente, è finita a processo per sfruttamento della prostituzione.
La Giustizia, che è cieca, l'ha assolta.

Nessun commento: